News

LANCIAMO UN SASSO?……. IL PUNTO DI RZ

Lo confesso: appena visto il calendario della Real BC Volley, l’esordio in casa con Villafranca (candidata alla promozione), poi la trasferta con Torri, club dove creano qualità, dall’altra parte noi, matricola “terribile”; il primo pensiero è stato andare a vedere il livello di impegno per le prime 4 o 5 gare e poi valutare il tutto.

Compito problematico, in verità. Non sono riuscito nell’intento. Ho trovato solo gare difficilmente valutabili e forse falsate, ma aver vinto tre gare su tre a tre a zero…dico grazie alle mie ragazze.

 Gare non impossibili, per carità, perché la bellezza dello sport è che Davide può superare Golia. Ammesso e non concesso che la Real B C sia Davide e tutte le altre Golia.

Resta che Real BC dopo tre gare si trova prima contro ogni aspettativa e ci vogliamo stare il più possibile per goderci questo sogno, sapendo tenere i piedi per terra con l’impiego di raggiungere la quota salvezza al più presto.

Come sempre sarà il campo a confermare o smentire i valori presunti, ma non ci sono dubbi che il REAL BC si impegnerà sempre al massimo.

Queste ragazze  neopromosse, sono state affidate a Renato Zucchelli, allenatore che ha fatto una vita nella pallavolo.  E’ stato messo a sua disposizione un roster di grande passione ma da costruire. Siamo certi saprà  cogliere per ogni atleta ogni piccola peculiarità.

“Assolutamente sì. Il calendario proponeva una partenza col botto. Si doveva partire con il gas aperto, ma che il campionato regionale sia tosto lo sappiamo. Anzi, lo sapevamo dal giorno dopo la promozione. Sarà un campionato molto difficile, con una partenza in salita ( che abbiamo spianato), soprattutto per noi che dovremo affrontare banchi di prova molto importanti”. (Cit. R.Z.)

“Credo che dovrò  variare qualcosa a livello di preparazione fisica perché sarà necessario arrivare in palla fino a Natale e perché il mese di novembre stabilirà quale traguardo puntare. Lavoreremo in maniera diversa rispetto all’abituale preparazione”.

Scherzi a parte, sarà davvero importante continuare bene e completare il ns progetto non solo con il roster della serie D ma con tutto il movimento giovanile che sta continuando a crescere non solo tecnicamente ma anche di numero e questo non può che essere un segnale forte anche per la Direzione.

Share